Link:

RECENSIONI DISCHI

DAIMONION - Daimonion

(Love Industry 2007)

Indietro
Ricordo ancora quando per puro caso alcuni anni fa sentii sul web “Torami twojej produkcji”: fu subito amore al primo ascolto grazie a quella forza e vigoria musicale che solo i Love Like Blood “seri” -per capirci quelli con Mark R. Wheeler alla chitarra- erano riusciti a sviluppare nel corso degli anni novanta.
Rimasi stregato e stupito da questo gruppo, i Daimonion, che nostante il talento, nonostante gli anni di gavetta (tredici), nonostante la presenza per ben cinque edizioni del Castle Party –uno dei festival più importanti dell’Europa dell’Est- non riusciva ne a trovare una label ne ad avere la giusta popolarità fuori dai confini Polacchi. La caparbietà e la tenacia della band è stata infine ripagata grazie alla Love Industry che, a sei anni dalla produzione originale in cdr uscita in pochissime copie, ripubblica “Daimonion” in veste musicale adeguata per una “official release”. L’iniziale “Wiatr”, scelta dalla band come primo singolo, lo sfrenato andamento di “Inne kolory”, la nervosa “Tak blisko, a tak daleko”, con i suoi continui cambi di ritmo, e la già citata “Torami twojej produkcji” riproducono un gothic rock robusto che senza dubbio non mancherà di fare molti proseliti nei fans del genere.
Oltre che per l’energia i Daimonion si distinguono anche per tecnica, come dimostrano le evoluzioni in “Noc” o “Obłęd”, e per la capacità di creare un teso rock d’atmosfera che in “Poza Tobą” o nella lunga piece “Styks” trova, a mio avviso, molti punti in comune con le sensazioni lasciate all’ascoltatore dagli Heroes del Silencio (!!).
La scelta di inserire nell’album solo canzoni in lingua Polacca non mina l’ottima resa del lavoro, anzi, come spesso capita, l’uso di un idioma diverso dal canonico Inglese da un tocco di originalità in più. Questa riedizione, che può considerarsi effettivamente un album di debutto, ingolosisce tutti i patiti del gruppo, e del gothic rock in generale, in vista del prossimo full-length tagato Daimonion previsto per il prossimo anno: un altro lavoro da non lasciarsi sfuggire.

Mr. Moonlight

Copyrigth @2007 - 2017 By Erba della Strega