RECENSIONI DISCHI

KILL YOUR BOYFRIEND - s/t

autoprodotto 2011

Indietro

Drum machine minimale, voci ultrafiltrate, chitarra ipereffettata in perenne wha-wha, tastiera minimale, gain a palla, un ibrido bastardo tra i Jesus & MC (omaggiati qui con una cover), gli Atari Teenage Riot meno techno e pi¨ lo-fi, i Suicide sotto acido lisergico... Insomma, un bel macello, non credete? Questi sono i Kill Your Boyfriend, band dal trevigiano che ha fatto dell'immediatezza una religione. La grezzaggine della registrazione, la ruviditÓ dei pezzi, l'incedere senza badare troppo alla forma degli arrangiamenti fa risaltare in maniera netta questo mini di debutto rispetto alle bands nuove che, cercando un sound leccato senza averne ne i mezzi ne le capacitÓ risultano estremamente pallose nonchŔ finte. I Kill Your Boyfriend non lo sono. Sono invece schietti, diretti, senza mezze misure. E se in mezzo agli assalti sonori di "Kill Yr BoyFriend" ed "Alexander" troviamo soluzioni pi¨ melodiche -per quanto possibile- come "Jacques" ed "Hansel" non credo di sbagliarmi se prevedo per i KYB un futuro molto meno ovvio di quello che si potrebbe pensare ad un primissimo ascolto. Teneteli d'occhio.

http://www.facebook.com/killyourboy

Max1334

Copyrigth @2007 - 2024 By Erba della Strega