CONCERTI

SOCIALISMO E BARBARIE feat.FATUR + MALATO a Roma

sabato 19 novembre 2011 @ Big Bang

Indietro

Ander The Moon & Disorder Officina Musicale presentano:

SOCIALISMO E BARBARIE feat.FATUR + MALATO

"Per una notte rivive lo spirito dei CCCP con uno degli originali protagonisti che ha contribuito a costruirne il mito"

DANILO FATUR - Artista del Popolo
Su di lui è stato scritto moltissimo, basta ricordare i vari libri che parlano dei CCCP, noi preferiamo questa breve sintesi:

Noto agli esordi come “Josè Lopez Macho Frasquelo”, barista del Tuwat di Carpi, ballerino, spogliarellista, più tardi scultore, cantante, Artista del popolo italiano, ha rappresentato la parte popolare, sporca e cattiva del gruppo, contrapponendosi agli originari Ferretti, Zamboni e Negri, che erano tutto sommato degli intellettuali, studenti universitari che si confrontavano in modo un po’ distaccato con la scena alternativa.
Danilo Fatur era sudore, aglio e cipolla, ferro e legno.
Attualmente svolge una intensa attività artistica.

SOCIALISMO E BARBARIE - tributo CCCP
Un riconoscimento ai CCCP Fedeli alla Linea, concerto/spettacolo con musiche, testi, costumi del tour CCCP 1985/86
I CCCP non erano un gruppo musicale: erano qualcosa di più, forse qualcosa di meno. Sicuramente qualcosa d’altro.
Punk filosovietico, proclami, tribalità, slogan, musica melodica emiliana, fedeltà ad una linea anche quando non c’è: due accordi suonati male ma strutture musicali algebriche e complessissime. Canzoni Preghiere e Danze di un millennio finito in vacca. Erano un testo teatrale fatto di parole, gesti, musica. Un testo che anche gli autori stessi, a distanza di vent’anni, molto raramente rimettono in scena.
"Socialismo e barbarie" nasce come compagnia teatrale del popolo che, brechtianamente, recita i CCCP Fedeli Alla Linea. Niente di più, niente di meno. Recitativo e corale. Ricostruzione fedele della parte musicale, teatrale, scenografica. Nati da un vuoto, segnati da una profonda devozione. Chiamarla tribute band o cover band è comunque togliere loro qualcosa.
Il corpo del testo dell’opera messa in scena è uno spettacolo dei CCCP Fedeli alla Linea anno di grazia 1985-86 (primi EP + primi due album), con un paio di estratti cronologicamente successivi per un repertorio musicale che spazia da “Noia” a “Live In Pankow”, da “Punk Islam” a “Emilia Paranoica”. Gli attori possono sì essere dei cani, ma rispettosi e fedeli come solo i cani possono essere.

Personaggi e interpreti:
Fabio Fantini nel ruolo che fu di Giovanni Lindo Ferretti
Alessandro Rimorini nel ruolo che fu di Massimo Zamboni
Pablo Bruschi nel ruolo che fu di Umberto Negri o di Ignazio Orlando o di Gianni Maroccolo
Andrea Bruschi nel ruolo che fu di Carlo Chiapparini o di Giorgio Canali
DANILO FATUR – Artista del popolo Italiano nel ruolo di se stesso.
Lisa Kant nel ruolo che fu di Annarella
Il minidisc nel ruolo che fu della batteria elettronica

opening act:
MALATO
Si aprono le danze con l'industrial-noise di stampo futurista della storica band romana, che per l'occasione eseguirà in anteprima alcuni brani dal loro imminente EP "Avamposto Malato"

A seguire dj set Punk/Wave/80's con dj SKILLAHAR + DAVID VDM

Ingresso 8 € inclusa birra/tessera del Big Bang

Saranno presenti gli stand di Planetaria Store, Radio Città Aperta e Gli Stolti.

Max1334

Copyrigth @2007 - 2020 By Erba della Strega