GOTHNEWS

Nuove Uscite (03/12/21)

AMON THE SIGN

Indietro

Se negli ultimi anni musicisti più o meno legati alla scena metal si sono cimentati in territori gothic con risultati sorprendenti -dai Sonsombre ai Guillotine Dream passando per Cursed Moon, Tomb Of Love etc…-, l’eccezione alla regola avviene per gli AMON THE SIGN ed il loro debutto “Hunger For Darkness”(Black Night Records). Collaborazione tra il cantante Amon Lopéz ed il chitarrista/produttore Vicente Payá, entrambe con un passato nella doom band Spagnola dei Golgotha, gli Amon The Sign riescono solo parzialmente nei loro intenti di riconvertirsi al “gothic dark”. Indico qui le due tracce in cui i nostri eroi risultano goticamente interessanti: l’iniziale vampirica “Walk Away From The Dark” con un incipit pianistico di stampo nosferatesco e l’ottima “I Believe In You” piena di rimandi a Two Witches e Gothic Sex. Il resto è noia -e non ho detto gioia- tra voce gracchiante e growl da caraffa di acqua Bertier, improbali tracce elettro-metal-dance e scimiottamenti degli Equinoxe Ov The Gods. C’è ancora moolto da lavorare.

TRACKLIST: 01 Walk Away From The Dark; 02 Under The Shadows; 03 I Believe In You; 04 Waiting In To Darkness; 05 In The Room; 06 Spilled Blood; 07 The Hunger; 08 Heartbeat; 09 They Won't Destroy Me; 10 Without Words, Without Tears.

Mr. Moonlight

Copyrigth @2007 - 2022 By Erba della Strega