GOTHNEWS

Nuove Uscite (17/01/22)

EL CLAN

Indietro

Tornano i padri del goth Messicano: “Somos Nuestro Peor Miedo”(Autoproduzione) è il quinto album di studio degli EL CLAN. Il gruppo di Città Del Messico festeggia i trent’anni di attività con un lavoro all’insegna della sperimentazione sonora che si lega per sensibilità all’ultimo full-length “Caronte” edito nel 2014 ma si spinge “oltre”. Già dall’opening track e singolo anticipatore dell’album, “Dios Universo” caratterizzato da un basso -ndr doppio basso- protagonista con la “scenica” voce di Gustavo “El Castor” Perez si capisce che non siamo di fronte al “solito” disco di musica oscura. Per 2/3 il lavoro è il un parossismo di psichedelia, art rock e progressive, il tutto filtrato dalla consueta emotività romantica e gotica che contraddistingue El Clan sin dagli esordi. “Sepultura” potrebbe essere una colonna sonora di un film di fantascienza anni 70 così come le “psichedelico-progressive” “Cielos Apocalipticos” e “El Loco Del Cigarro”, mentre più goth’n’roll è “Egonauta”, la traccia più diretta dell’album. Il mio brano preferito è il drammatico e teatrale “Bienvenido Al Resto De Tu Vida” testimonianza di una voce, quella di Gustavo, che rimane un punto di riferimento indelebile per tutti i “cantanti goth” di lingua latina. Come per i precedenti lavori, “Somos Nuestro Peor Miedo” è disponibile in versione fisica esclusivamente con distribuzione Messicana.

TRACKLIST: 01 Dios Universo; 02 Sepultura; 03 Cielos Apocalipticos; 04 Bela Rockstar; 05 Egonauta; 06 Bienvenido Al Resto De Tu Vida; 07 El Loco Del Cigarro; 08 Distópica.

Mr. Moonlight

Copyrigth @2007 - 2022 By Erba della Strega