Link:

RECENSIONI DISCHI

ANTIQUARK - Sky Dancer

Hungry Eye 2009

Indietro

No, attenzione, questa non Ŕ una ristampa del disco omonimo uscito nel 2005 (per info leggete http://www.erbadellastrega.it/letture/dischi008.html), bensý tutta un'altra cosa. Non ultimo il fatto che alla voce ora c'Ŕ un uomo, Sergio Ordˇ˝ez, che dona una dimensione totalmente differente alle musiche di Ant Dakini. Il risultato Ŕ un album dalle sonoritÓ meno electroclash, pi¨ ballabile nel senso stretto del termine, anche (perchŔ no?) pi¨ accessibile, che potrebbe essere la colonna sonora ideale per un postrave di inizio millennio. Dalla splendida ed ipnotica Planet X passando per La Fine fino ad arrivare a AldilÓ Ŕ il ritmo a farla da padrone, segno che Antiquark oggi preferisce smuovere i neuroni piuttosto che disintegrarli sotto la pioggia di meteoriti industrial. Buoni anche i remix, tra i quali spiccano Nuklear Suidýcide, vero cavallo di battaglia della band che in qualsiasi veste vince, e AldilÓ, con un occhio al sound di bristol e un orecchio ad un certo krautrock di inizi '70. Una conferma per una band tra le pi¨ incisive dell'underground '00.

Max1334

Copyrigth @2007 - 2023 By Erba della Strega