INTERVISTE

KILL YOUR BOYFRIEND

ottobre 2011

Indietro

Questo duo puzza di vintage lontano mille chilometri. E forse proprio per questo che ci piace... Dopo aver ascoltato e digerito il loro e.p. di debutto, abbiamo scambiato qualche parola con Marco.....

=================

Benvenuto (o bentornato?!?!) su Erba Della Strega! Presentazioni, please!

Ciao Max e tutti i lettori di EDS, noi siamo i Kill Your Boyfriend di Treviso. la band e' nata all'inizio di quest'anno quando io e Matteo abbiamo cominciato questo side project. Io vengo dai Kitsunetsuki e Matteo dai Wora Wora Washington e dai defunti Transisters. Quando si sono sciolti i Transisters sono nati i KYB. e' stato tutto molto veloce e spontaneo. io suono la chitarra e Matteo canta e all'inizio suonava il synth bass, ora dal vivo ci accompagna Roberto Durante che oltre a suonare le parti di synth bass arricchisce il tutto con un Hammond.

Prima di tutto fammi capire... Il vostro un side project o le vostre rispettive bands si sono messe in naftalina?

no e' un side project che prendiamo seriamente quanto le band di provenienza. i Kitsunetsuki sono rimasti fermi un po' a causa di un problema con la label in UK ma ora stanno per riprendere l'attivita' live e a registrare brani nuovi. i Wora Wora Washington stanno registrando il secondo album in uscita l'anno prossimo.

Avete registrato un e.p. a tempo di record: Sembra che KYB sia stato un qualcosa di istintivo e voluto pi che un progetto studiato a tavolino...

si e' vero. personalmente vengo da una band di 5 elementi in cui tutto viene realizzato piuttosto lentamente, da quando si compone un brano a quando arriva il momento di registrarlo puo' passare anche molto tempo quindi coi KYB appena abbiamo composto i primi 5 brani abbiamo voluto registrarli subito per mantenerne la freschezza, la spontaneita' e perche' no anche la rozzezza. oltretutto non avendo una vero batterista abbiamo potuto incidere l'ep in privato a costo zero. nell'ep e' presente anche una cover di The Living End dei Jesus & Mary Chain che e' il primo brano che abbiamo provato assieme. e' stata una scelta istintiva e ha dato anche un po' le coordinate per il nostro sound. penso sia venuta molto bene.

Vuoi spiegarci la scelta del vostro moniker? Uccidi il tuo ragazzo, alias poi ci proviamo noi?;)

ahahahha in effetti e' nato da un'idea del genere! un amico scherzando aveva proposto Leave Your boyfriend e a me e' immediatamente venuto in mente quel Kill your Boyfriend, fumetto della DC/Vertigo comics che avevo letto da ragazzo. suonava molto bene e alla fine l'abbiamo tenuto.

la quinta domanda non te la faccio

infatti, la domanda 5 non l'hai fatta! :p

Come vi spartite la scrittura dei brani? E come si chiama la sorella di Dr Avalanche che suona sul disco?

all'inizio abbiamo lavorato su brani che Matteo stava scrivendo in quel periodo, assieme abbiamo lavorato sugli arrangiamenti e le strutture. la drum machine si chiama Alexander. :)

Lasciamo perdere le influenze, e andiamo al sodo. Se messo con le (s)palle al muro e i fucili puntati addosso, come definiresti il sound dei KYB?

credo onestamente che il nostro sound debba ancora realmente venire fuori. in questo ep sono presenti i primi 5 brani che abbiamo scritto, le influenze si sentono ancora in modo abbastanza evidente e non sono ancora amalgamate fra di loro in modo uniforme. l'ep mostra diverse possibili direzioni che potremmo prendere ed e' ancora presto per dire dove stiamo andando. detto questo penso comunque che nell'ep venga fuori la nostra personalita'. al momento se proprio proprio dovessi definire il nostro sound usando definizioni generiche, direi un mix di postpunk, shoegaze e noise. l'idea iniziali era si unire i Suicide ai jesus & Mary Chain. ma subito sono venute fuori anche influenze dai Velvet Underground e Sonic Youth, per esempio.

Se dico che nelle foto promozionali trovo rimandi espliciti ai cure di fine '82-inizi '83 e ai Glove, che mi dici?

ti dico che a Matteo non fara' piacere! ahahahah!!! no l'idea era di omaggiare i Velvet underground e i Jesus & Mary Chain, come per portare avanti una tradizione. vestirsi di nero con occhiali da sole e' un classico che pero' funzionera' sempre.
capisco che si possa pensare ai Glove e ai Cure 82-83 perche' siamo in 2 e io ho i capelli sparati e neri e Matteo i capelli corti e chiari, ma giuro e' casuale!

progetti futuri?

per il futuro contiamo di continuare coi concerti che abbiamo recentemente cominciato a fare, anche in palchi piuttosto importanti. probabilmente continueremo a registrare brani nuovi quando sono ancora freschi quindi aspettatevi qualcosa di nuovo in tempi decenti. personalmente mi sto interessando a fare uscire l'ep in vinile perche' secondo me suona proprio da vinile.

le ultime parole sono per te!

ahhh questa e'sempre la parte piu' imbarazzante delle interviste! salutiamo e ringraziamo EDS per lo spazio e l'interesse riservatoci, appena avremo novita' ve le comunicheremo immediatamente, nel frattempo seguiteci su Facebook o ReverbNation per conoscere le nostre prossime date live. i primi concerti hanno avuto reazioni molto molto positive quindi credo che valga lapena venirci a vedere dal vivo, senz'altro per ora e' il contesto in qui ci esprimiamo meglio. a presto ciao a tutti dai KYB!

 

http://www.facebook.com/killyourboy

Max1334

Copyrigth @2007 - 2023 By Erba della Strega