INTERVISTE

CONSENSO

Aprile 2012

Indietro

Un botta e risposta onesto tra EDS ed i Consenso.
=================



una presentazione onesta
Adoriamo la definizione che Emanuele Salvini ha scritto parlando di noi: "musicisti neo-umanisti immersi nella contemporaneitÓ retro-futurista della provincia italiana".

una motivazione onesta per esistere
Il consenso.

una musica onesta
Sentiamo il bisogno di una musica onesta, senza compromessi, che non venga imposta e inculcata dalla pressione dei media.
Un suono nostrano e semplice, anche non tecnicamente perfetto, purchŔ in grado di trasmettere un'emozione.

dei testi onesti
"Storie di tutti i giorni", nelle quali gli ascoltatori si possono identificare, attimi di intima riflessione e situazioni un p˛ surreali;
qualche provocazione, legata al buon senso.

un disco onesto
In fase di produzione ho pensato a "Low Life" dei NewOrder.
Abbiamo realizzato "Un Disco Onesto" d'impulso. dando la precedenza alle emozioni piuttosto che alla tecnica e a quelle rifiniture che in certi episodi della musica contemporanea sono
a dir poco maniacali. Un esperimento semplice, nostrano.

Un influenza onesta
Franco Battiato, Lucio Battisti, Bernard Sumner, Garbo, Depeche Mode, Pet Shop Boys, Giorgio Moroder, la dance degli anni '90, la Italo Disco.

una bugia onesta
Mmm... Max, trovo che quest' intervista sia proprio bella, onesta.

una previsione onesta del vostro futuro
Un nuovo videoclip, qualche imperdibile concerto, la lavorazione del prossimo disco con senso.

un messaggio onesto per chi legge
"Un Disco Onesto" Ŕ un album abbastanza necessario.

Max1334

Copyrigth @2007 - 2018 By Erba della Strega