INTERVISTE

LAST MOVEMENT

novembre 2012

Indietro

Benvenuti su Erba Della Strega. Vi va di presentarvi?

LM: Ciao Max! Veniamo da Roma, siamo un power trio, la line-up è cambiata più volte nel corso di questi 2 anni, in passato siamo stati in 4 per un periodo, prima di arrivare alla formazione attuale c'è stato un turn-over di musicisti, adesso è composta da Antonio M. guitars/vox, Andrea A. drums, Paolo C. bass. LM esiste dai primi mesi del 2010, fin'ora abbiamo fatto una 30ina di live, abbiamo aperto ad A Place to Bury Strangers, Soft Moon, Disappears, Farflung ecc. suonato con Spiral 69, Christine Plays Viola, Date at Midnight, Floorshow, Trees ecc. Veniamo tutti e 3 da esperienze passate in altri gruppi, Antonio è stato alle chitarre con gli Avant-Garde per circa 4 anni e collaborato con Mushroom's Patience, Cureproject, A Silent Noise, Andrea ha suonato con Christabel Drems e altri gruppi più o meno conosciuti, Paolo idem, anche lui suona da sempre, ha avuto molti gruppi nella sua vita, attualmente oltre ad essere bassista in LM è il cantante/bassista degli Echoes of Silence, altro storico gruppo postpunk romano. Abbiamo da poco prodotto "Psychic Sun", un promo/demo di 3 brani, sta avendo un buon riscontro ed è molto diverso rispetto a "Nebula", uscito nel 2011, che più che un demo, è una raccolta del primo materiale di LM, e rappresenta il periodo iniziale della band, di estrazione più coldwave.

Un pò di storia del gruppo...

Last Movement nasce inizialmente nel 2009 come progetto solista di Antonio Mauro (ex-Avant-Garde, Cureproject). Dopo circa un anno (primi mesi del 2010), dall'incontro con Andrea Adesso, prende concretamente forma l'idea di mettere su la band. Quindi si cerca un bassista e fin da subito Giovanni De Giorgi (Sunomi) entra nel gruppo. Da lì a breve anche Stefano Fenu (Blackmondays, ex-Simon Dreams in Violet) si aggiunge come secondo chitarrista, e con questa line-up la band inizia a fare i suoi primi concerti. In questa fase il repertorio di LM è di stampo darkwave/coldwave, non mancano sonorità acustiche e ballate cosmiche di scuola shoegaze e nu-gaze. "Nebula" (demo/promo cd-r) viene registrato e assemblato in questo periodo (ma sarà poi disponibile solo a fine 2011). Autunno 2010 le cose cambiano, cambia la line-up che diventa a 3 elementi, sempre con Antonio M. (chitarra/voce) e Andrea A. (batteria), cambiano i bassisti, tra cui Pasquale Vico (Date at Midnight, ex-Echoes of Silence) e Valerio Bulla (Ancièn Régime). Il repertorio della band viene ri-arrangiato e con questa formazione LM inizia le proprie attività live con più continuità. Aprile 2011, Marzio Micheloni è entrato nel gruppo in pianta stabile al basso, la band durante l'estate del 2011 ha registrato 8 brani, 3 dei quali fanno parte di "Psychic Sun" (demo/promo 2012). Durante questo periodo con Marzio al basso, la band arrangia e compone altro materiale, che viene regolarmente presentato dal vivo durante quasi tutti i concerti dell'ultimo anno. Luglio 2012, Marzio lascia la band per motivi personali, da lì a poco Paolo Coreddu entra nel gruppo. Il primo concerto con Paolo al basso sarà proprio il live al Moonlight Fest.


per chi non vi conosce, dove sono piantate le vostre radici musicalmente parlando?

LM: abbiamo tutti e 3 ascolti abbastanza vari; Antonio, musicalmente parlando, è l'elemento in cui risaltano maggiormente le influenze darkwave e shoegaze, Andrea è più vicino allo scuola postpunk e noise rock, Paolo è stato molto influenzato da Maroccolo e i primi Litfiba, CCCP, CSI, Marlene Kuntz ecc. quello che ci accomuna è l'intento di raggiungere una formula originale, sappiamo dove vogliamo arrivare e abbiamo delle linee guida ben definite, siamo molto minuziosi nella cura degli arrangiamenti, l'atto creativo è sempre qualcosa di faticoso, spesso concretizzare un'idea necessita molte soluzioni prima di arrivare a quella definitiva ... tempo fà, a fine di un nostro concerto, parlando con un ragazzo, ha descritto il gruppo così "Last Movement is a psychedlic blend between 90's shoegaze sound and english postpunk." Era la prima volta che ci vedeva dal vivo.

Come avete scelto il vostro nome?

Antonio: Il nome è stato scelto dopo qualche mese che la band suonava assieme, anche se girava già nella mia testa da un pò ... è stato scelto in un periodo molto particolare, di "transizione artistica" potremmo dire, spesso le cose ti calzano addosso senza un motivo ben preciso, e questo capita anche con i nomi dei gruppi.

Cosa hanno di diverso o speciale i Last Movement per poter emergere nella scena?

Antonio: queste sono le classiche domande a cui odio rispondere, perchè in fondo non c'è una pre-meditazione nel songwriting del gruppo finalizzato a qualcosa o a scelte di questo tipo, LM è un progetto molto sincero, che parte da motivazioni personali e passione vera verso la musica, già questo di suo può bastare per emergere rispetto ad altri, almeno artisticamente. Si fà molta ricerca sul sound e si cerca di amalgamare tutte le nostre influenze musicali in una formula coerente, il risultato è un mix trasversale tra postpunk, noise rock e shoegaze anni '90. Non male.

Fatevi una critica

LM: Forse non siamo molto veloci nella produzione esecutiva dei brani, abbiamo un repertorio in continua crescita ma poco tempo e risorse per avere una regolare produzione della nostra musica. Speriamo in futuro di migliorare questo aspetto.

Parteciperete al Moonlight Festival : impressioni, emozioni a riguardo...

LM: Il Moonlight è sicuramente un ottima vetrina x tutta la scena alternativa italiana, supportiamo eventi di questo tipo perchè nell'underground ci sono ottime realtà che vanno valorizzate. Siamo contenti di partecipare a questa edizione, soprattutto come unica band romana e del centro-sud Italia.

Cosa vedremo ed ascolteremo quel giorno? Avete in mente qualcosa di particolare?

LM: I nostri live hanno sempre un approccio abbastanza "noise", ci piace il concetto di "wall of sound" che si crea tra palco e pubblico, ci piace improvvisare lunghe suite psichedeliche immerse tra reverberi lontani e ritmiche serrate, ci piace mixare questi elementi con un live show d'impatto, usiamo delle "visual" accuratamente preparate.

Progetti futuri?

LM: Sicuramente cercare un etichetta e suonare in giro il più possibile, nei primi mesi del 2013 è prevista l'uscita di un nuovo demo-promo, abbiamo alcuni concerti su Roma tra gennaio-febbraio, contemporaneamente dobbiamo registrare dei brani che fanno parte del nostro repertorio dal vivo, e andare avanti con l'arrangiamento di nuovi brani nati negli ultimi mesi.

Le ultime parole sono per voi!

LM: Grazie a EDS per l'intervista, per ricevere demo e/o info generali sulla band c'è il sito www.lastmovement.com, abbiamo un canale su youtube, soundcloud, e ovviamente facebook, a presto!

Max1334

Copyrigth @2007 - 2018 By Erba della Strega